La manutenzione programmata consiste nell’effettuare ispezioni, piccole riparazioni, pulizia e interventi prima che si verifichi un problema o un guasto. In poche parole, la manutenzione programmata, nota anche come manutenzione preventiva, è un approccio proattivo piuttosto che reattivo.

Block

La mancata diagnosi tempestiva di potenziali malfunzionamenti e problemi operativi di macchine o edifici può avere costi molto elevati, sia in termini di tempo che di denaro.

Tuttavia, stipulare un contratto di manutenzione programmata può rivelarsi una delle migliori decisioni aziendali dei facility manager e responsabili di un edificio, per le ragioni seguenti:

1. Trasparenza e prevedibilità

La responsabilità principale di una struttura o di un responsabile dell’edificio è quella di consentire una comunicazione efficiente, rispondere tempestivamente alle esigenze dei clienti e garantire il buon funzionamento dei loro locali. Allo stesso tempo, sono loro che ottimizzano il budget, coordinandosi con vari fornitori, come tecnici, idraulici o addetti alle consegne.

Mentre si destreggiano tra una serie di compiti complessi, un programma di manutenzione regolare e fisso può alleviare alcuni dei loro carichi di lavoro. Può portare trasparenza e prevedibilità alle loro operazioni quotidiane, consentendo loro di concentrarsi sul mantenere un servizio eccellente.

Soprattutto in un momento caratterizzato dall’incertezza dovuta a COVID-19, la trasparenza e la prevedibilità portate da un programma di manutenzione programmata sono inestimabili. Può aiutare i facility manager a godere di un maggiore controllo in tutti gli aspetti del loro lavoro, compreso il controllo sul budget e sul comportamento degli asset.

2. Migliorare la sicurezza degli edifici

Se la manutenzione non viene eseguita correttamente, anche i dispositivi e i macchinari più facili da usare e ad alta tecnologia possono rappresentare un pericolo per la sicurezza. Tuttavia, l’osservanza di un programma di manutenzione pianificata garantisce che tutte le apparecchiature e i macchinari funzionino senza problemi, senza rappresentare un rischio per le persone che interagiscono con essi.

Inoltre, durante la manutenzione programmata, i tecnici possono identificare se l’edificio è compromesso in termini di rischi come incendi o furti con scasso.

Così, di fronte a questi rischi significativi, anche piccole riparazioni e regolazioni possono salvare vite umane e proprietà.

3. Ottimizzare il flusso di lavoro

Se c’è un malfunzionamento tecnico in un edificio o in una struttura, il rischio che si corre è quello di interrompere bruscamente i lavori, i piani e i processi in corso.

La natura imprevedibile del danno, o il programma di riparazione, potrebbe costringere i responsabili o i dirigenti dell’impianto a modificare le decisioni aziendali. Indubbiamente, questa interruzione può costare molto denaro, tempo e persino la reputazione.

Con un piano di manutenzione programmata è possibile evitare brutte sorprese derivanti da malfunzionamenti tecnici. Inoltre, aiuta le persone e le aziende a rimanere produttive e a mantenere il flusso di lavoro ottimale.

4. Allungare il ciclo di vita delle apparecchiature

Nelle scienze mediche, ci sono prove schiaccianti che la diagnosi precoce salva vite umane e incide in modo significativo sulla qualità della vita di un paziente. Lo stesso vale anche per l’elettronica, gli edifici o i macchinari.

Quando un tecnico è in grado di identificare l’inizio di un problema prima che esso acceleri, è più facile trattarlo ed evitare che peggiori.

Pertanto, un contratto di manutenzione programmata può aumentare il ciclo di vita delle apparecchiature, a beneficio delle aziende in molti modi diversi.

5. Responsabilità ambientale

L’allungamento del cico di vita delle apparecchiature non solo riduce i tempi e i costi, ma ha anche un impatto dal punto di vista ambientale. Una volta che le aziende non avranno più bisogno di rinnovare o sostituire frequentemente le apparecchiature, ci saranno meno rifiuti elettronici nocivi che si accumulano nelle discariche.

Inoltre, un contratto di manutenzione programmata è un’eccellente opportunità per risparmiare risorse. I fornitori di servizi come gli idraulici o gli elettricisti possono analizzare se ci sono potenziali perdite d’acqua o un uso eccessivo di energia. In questo modo, possono dare raccomandazioni ai gestori degli edifici o delle strutture per affrontare questi problemi.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *