Mentre il mondo diventa sempre più sano e ricco, la vita su di esso si allunga più che mai. Ci sono circa un miliardo di persone di 60 anni o più, più del doppio rispetto al 1980. A livello globale, il numero di persone di 80 anni aumenterà da 137 milioni nel 2017 a 425 milioni entro il 2050. Questi sviluppi creano un aumento senza precedenti della domanda di servizi per gli anziani. Solo negli Stati Uniti, circa 1,5 milioni di persone che hanno bisogno di assistenza quotidiana risiedono in case di riposo, un numero che continua a crescere costantemente.

Per le comunità di pensionati e le case di cura, l’architettura e la bellezza dei dintorni sono stati a lungo oggetto di ripensamenti. Una nuova generazione di architetti, tuttavia, non crede negli stereotipi delle case di riposo come spazi squallidi e passivi.

Abbiamo selezionato quindi cinque case di riposo in tutto il mondo che sfidano le prospettive tradizionali che li riguardano, spesso caratterizzate da un design eco-compatibile, da un accesso flessibile e da spazi sociali, queste nuove strutture di accoglienza assistita migliorano la qualità della vita dei loro residenti.

BaptCare Brookview (Melbourne, Australia)

Questo complesso di 90 letti, accogliente e confortante, nei sobborghi di Melbourne, ospita pazienti con esigenze di cura altamente specializzate.

I toni terrosi utilizzati nel disegno geometrico si allineano con l’ambiente naturale. L’edificio massimizza la luce naturale e fornisce un ambiente semplice da vivere per i residenti con  spaziose aree comuni per la socializzazione.

Poiché anche l’Australia ha una popolazione che invecchia, il complesso è stato costruito in modo da poter ampliare facilmente la capacità della sala.

Centro diurno e casa per anziani (Blancafort, Spagna)

Completato nel 2013 in Spagna, questo complesso pensionistico a forma di triangolo è in completo armonia con gli aspri paesaggi del comune catalano di Blancafort.

I progettisti non volevano che questo centro fosse isolato dalla vita urbana. Per questo motivo l’edificio è aperto alle tre strade che lo circondano. Grazie a questa caratteristica, i residenti possono interagire con i loro concittadini.

Tuttavia, non hanno bisogno di compromettere la privacy se vogliono rilassarsi. Grandi alberi di ulivo adornano il cortile interno, un cenno all’architettura tradizionale moresca prevalente in tutta la Spagna.

Centro anziani del Guangxi (Nanning, Cina)

Gli abitanti di questo splendido complesso di Nanning, vicino al confine con il Vietnam, hanno in comune una caratteristica demografica unica: hanno trascorso la loro giovinezza durante la Rivoluzione culturale cinese. Quindi, molti di loro saranno cresciuti in terreni agricoli, fornendo l’ispirazione architettonica ai progettisti di questo centro.

Il complesso concilia gli estremi della topografia rurale della regione. Lo fa creando una transizione tra i due attraverso una serie di lastre orizzontali mobili.

Offre anche un senso di «vita comune» attraverso l’imitazione di un paesaggio aspro all’interno con la tecnologia moderna, reinterpretando l’archetipo dell’intelaiatura di bambù.

Casa di cura (Parigi, Francia)

L’esterno vetroso di questa casa di riposo di 129 stanze a Parigi ha la forma curva che riprende quella di una spina dorsale umana. Situata in una vivace area urbana, questa casa di cura occupa oggi uno spazio che un tempo era un’enclave ferroviaria.

Grazie alla facciata a spina dorsale, i residenti beneficiano di una vista multi-diagonale della città. Questa forma assicura inoltre che i residenti sfruttino al meglio la vitalità della città e partecipino attivamente alla vita urbana. Tuttavia, con i loro patii privati, i balconi e le aree comuni complesse, possono anche godere della loro privacy.

Casa di riposo Panorama (Montreal, Canada)

A prima vista, questa elegante torre di 30 piani fuori Montreal assomiglia più a un futuristico hotel di lusso che a una casa di riposo. Con servizi come piscina, spa, palestra, simulatore di golf, sala yoga, pista da bowling, bar e biblioteca, il complesso di 286 unita assicura che i suoi residenti si mantengano in forma.

Gli architetti dietro questa sofisticata casa di riposo hanno interpretato un cielo nuvoloso sospeso sopra il paesaggio. Molti dei lunghi balconi vetrati delle unità si affacciano sul fiume Rivière des Prairies. Le unità e i condomini lucidati si adattano a diversi livelli di assistenza.

Rompere lo stigma delle case di riposo

case di cura

Quindi, un cambiamento di paradigma sui temi dell’invecchiamento sta avvenendo a livello globale. In architettura, questo si manifesta in spazi creativi dove chi ha bisogno di assistenza può prosperare nella nuova fase della propria vita. Il design e l’architettura all’avanguardia, le soluzioni high-tech per gli ingressi e i nuovi modi di integrarsi nella vita urbana danno un grande impulso a questo processo.

Nel prossimo futuro, queste case di riposo innovative diventeranno probabilmente la norma piuttosto che l’eccezione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *