La tecnologia si sta diffondendo in un gran numero di settori. Mentre la famiglia “Tech” sta espandendo il suo albero genealogico sposando altri settori, continuano ad emergere nuovi termini per riferirsi ai sottosettori. Nomi come FinTech (tecnologia finanziaria), InsurTech (tecnologia assicurativa), RegTech (tecnologia normativa) e PropTech (tecnologia immobiliare) sono ampiamente utilizzati. Tuttavia, poiché queste industrie multimiliardarie continuano ad aumentare la loro influenza sui mercati globali, c’è ancora molto mistero che circonda un nuovo membro della famiglia “Tech”: ConTech, che è una fusione di costruzione e tecnologia.

In un settore che non è tipicamente associato all’innovazione digitale, i cinque aspetti seguenti su ConTech sono il campanello d’allarme dei cambiamenti imminenti.

L’edilizia è uno dei settori meno digitalizzati

Anche se la rivoluzione digitale ha preso d’assalto molti settori pilastro come la sanità o la finanza, l’edilizia è stata notoriamente lenta ad entrare nell’industria 4.0. È una delle industrie meno digitalizzate al mondo, anche se è anche una delle più importanti.

La mancanza di digitalizzazione contribuisce alle decisioni sbagliate e alle inefficienze del settore: secondo McKinsey, i grandi progetti richiedono in genere il 20% in più di tempo per essere portati a termine rispetto al programma e superano il budget fino all’80%.

Se da un lato questo porta volatilità e rendimenti relativamente bassi al settore, dall’altro significa anche che l’edilizia è matura per le interruzioni – e un numero crescente di iniziative ConTech è pronto a rispondere a questa richiesta.

ConTech è fare di più con meno

La ragion d’essere di ConTech è quella di risolvere queste inefficienze che mettono a dura prova l’industria. Come ha detto il ricercatore edile Henry D’Esposito ai giornalisti, ConTech porterà nuovi modi per fare di più con meno.

Se una nuova tecnologia può facilitare la collaborazione tra le aziende, ridurre gli errori e le comunicazioni errate, o ottenere una maggiore produttività da un numero limitato di lavoratori qualificati, ha buone possibilità di trovare domanda, anche in un mercato sempre più affollato.

Henry D’Esposito, ricercatore edile

Poiché la costruzione è un’area costosa in cui operare, anche una decisione commerciale leggermente distorta o imprecisa potrebbe portare a perdite per milioni di persone o a un impatto ambientale devastante.

Con la guida di queste tecnologie, sarà possibile per i leader del settore edile prendere decisioni quotidiane più precise.

I dati sono ancora il re

Block

Innumerevoli nuove applicazioni tecnologiche in grado di elevare i progetti di costruzione – come AI, VR, realtà aumentata, modelli 4D o 5D, droni, strumenti di prefabbricazione e molti altri – si innalzeranno sulle spalle di modi ingegnosi di raccogliere e analizzare i dati.

Mentre i miglioramenti nell’analisi predittiva aiuteranno i progetti di costruzione ad aumentare la loro efficienza, i responsabili delle decisioni saranno anche più acutamente consapevoli dei rischi e dei ritorni.

Finanziamenti pubblici e collaborazione guideranno la crescita

Poiché i vantaggi di ConTech per le società globali sono evidenti, le istituzioni pubbliche come l’Unione Europea stanno dando priorità ai finanziamenti ai progetti di ricerca ConTech per guidare l’innovazione e lo sviluppo. Allo stesso modo, ci sono opportunità di finanziamento federale anche in Nord America.

Dati i bassi tassi di produttività dell’industria delle costruzioni e la lentezza con cui si è reagito alla rivoluzione dell’industria 4.0, nel prossimo decennio circa, le istituzioni pubbliche intensificheranno probabilmente i loro sforzi per far avanzare ulteriormente la ConTech.

Le opportunità sono quasi illimitate

ConTech è ancora agli inizi. Tuttavia, grazie al suo potenziale dirompente, alle opportunità di investimento pubblico e privato, ConTech attraverserà probabilmente presto una fase di crescita fulminea.

Anche se molte aziende si stanno rapidamente muovendo in questo ambito, c’è ancora molto da innovare. I visionari dell’industria delle costruzioni sono pronti a trarne vantaggio, aggiungendo al contempo un immenso valore aggiunto al futuro.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *