Il controllo degli accessi è un sistema che permette di selezionare quale utente è autorizzato a entrare in un edificio, quando gli è permesso entrare, e anche quali aree può avere accesso. A seconda del numero di persone autorizzate e del numero di zone, esiste un’ampia varietà di opzioni disponibili per soddisfare qualsiasi esigenza di sicurezza.

Ecco cinque diversi tipi di controllo accessi con i loro vantaggi e campi d’applicazione:

Controllo accessi manuale

Per il controllo manuale degli accessi, le persone sono utilizzate per garantire punti di accesso specifici, come i portieri, il personale della vigilanza o hostess. Essi identificano le persone che vogliono entrare nei locali e decidono in base a criteri predefiniti se possono o no – per esempio, una persona che presenta il ticket prima di entrare in un locale da concerto. Questo è spesso praticato in punti di accesso molto frequentati come cinema, teatri, zoo o parchi a tema, dove è difficile ottenere informazioni dalle persone in anticipo e non è richiesta l’identificazione.

Controllo accessi meccanico

Per gli scenari di controllo accessi meccanico, la tecnologia meccanica è usata per mettere in sicurezza un punto di accesso. Un esempio comune è il cilindro meccanico utilizzato tipicamente per accedere nelle case o nei garage.

Sistemi di controllo accessi elettronico

Per gli edifici con requisiti di sicurezza più elevati,  il controllo elettronico degli accessi può essere utilizzato per proteggere i punti di accesso. Per questi tipi di accesso, una tessera, un chip o altri dispositivi con le credenziali corrette devono essere presentati a un lettore affinché una persona possa passare. Questo terrà anche un registro di chi è passato attraverso l’area e quando.

Ci sono due tipi di sistemi di controllo accessi elettronico:

  1. Sistemi standalone
    Questi sono usati per punti di accesso singoli. La decisione di accesso viene presa sulla base delle autorizzazioni localmente nel componente di controllo accessi standalone. Questi sistemi non sono cablati, risparmiando tempo sul posto per l’installazione e consentendo un facile retrofit dei componenti. I sistemi standalone trovano applicazione soprattutto nei siti dove non è applicabile un sistema cablato per ragioni estetiche architettoniche quando è richiesto di mantenere l’infrastruttura esistente. I componenti autonomi possono anche essere integrati in un sistema di controllo degli accessi più grande con una combinazione di componenti online e standalone. Inoltre, con i sistemi standalone è facile integrare i punti di accesso fuori sede e anche in sistemi più grandi. Esempi di componenti standalone sono i cilindri digitali, cilindri meccatronici (combinazione elettronica e meccanica) e maniglie elettroniche per porte.
  2. Sistemi online
    Utilizzati per siti più grandi con un numero di accessi più elevato, questi sistemi sono cablati e collegati al software di controllo degli accessi del sistema host. Con questi sistemi si possono raggiungere alti livelli di sicurezza grazie allo scambio di messaggi in tempo reale tra i componenti e il software. Inoltre, ci sono interfacce per molti altri sistemi che possono essere incorporati, come i sistemi di allarme, il controllo dell’ascensore, ecc.

Controllo accessi meccatronico

Una combinazione di elettronica e meccanica può anche essere usata per offrire ulteriore sicurezza. In questo caso, il sistema elettronico controlla prima la tessera/codice/altro supporto usato, e solo dopo aver superato questo può essere usata una chiave sulla serratura meccanica per aprire la porta. Questo tipo di combinazione è tipicamente usato in uffici con requisiti di alta sicurezza, edifici residenziali privati e sale server.

Sistemi di accesso fisico

I sistemi di accesso fisico giocano un ruolo importante nel controllo degli accessi e nella sicurezza – non importa quanto sia alta la qualità di una serratura o di un sistema di controllo degli accessi, se la porta o il sistema di accesso fisico possono essere scavalcati, allora ha poca importanza. Quindi, il sistema di accesso fisico deve essere visto in modo olistico e in linea con i requisiti di sicurezza.

I sistemi di accesso fisico includono:

Che sia residenziale o commerciale, i sistemi di controllo accessi sono vitali per proteggere i locali dall’accesso di persone non autorizzate. È importante avere un approccio olistico alla sicurezza richiesta, e consultare un produttore leader di soluzioni di controllo accessi affidabile per garantire la sicurezza e la protezione di un edificio, dei suoi ospiti e degli oggetti all’interno.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *