Il fuoco è una delle risorse più potenti a disposizione delle persone. Le civiltà hanno iniziato a crescere solo quando i nostri antenati hanno imparato a domare il fuoco circa 400.000 anni fa. Ciò ha permesso agli insediamenti umani di spostarsi nelle regioni più fredde, di cucinare e di godere di una qualità di vita più elevata.

Anche se questo processo chimico cruciale ha avuto molte conseguenze devastanti nel corso della storia, le statistiche sulla sicurezza antincendio in Europa e in Nord America mostrano miglioramenti significativi negli ultimi decenni.

Le preoccupazioni per la sicurezza antincendio hanno plasmato gran parte dell’architettura e del design edilizio del XX secolo. Tuttavia, man mano che i nuovi edifici si stanno attrezzando meglio per affrontare le emergenze di incendio, la vita moderna ha introdotto molti nuovi pericoli e minacce contro la sicurezza.

Come si diffondono gli incendi?

Secondo John Drengenberg, Direttore della sicurezza dei consumatori presso Underwriters Laboratories, gli incendi moderni progrediscono più rapidamente. Egli afferma che 30 anni fa, uno aveva circa 14-17 minuti per sfuggire a un incendio domestico.

«Oggi, con la prevalenza di materiali sintetici nelle case, gli occupanti hanno circa 2 o 3 minuti per uscire», ha detto.

Una piccola fiamma può trasformarsi in un incendio mortale in meno di 30 secondi. Allo stesso modo, quella fiamma può inghiottire un’intera proprietà in pochi minuti.

Soprattutto se queste fiamme entrano in contatto con sostanze chimiche come prodotti per l’igiene o vernici, possono diffondersi in modo ancora più aggressivo. Anche se iniziano in modo brillante, gli incendi diventano rapidamente tossici e il fumo nero può avvelenare le vittime.

Come possono le porte ridurre il rischio di incendio?

chiudiporta

Proprio come i residenti, gli incendi attraversano le porte per propagarsi da una stanza all’altra. Se le porte in uso non sono ignifughe, in alcuni casi possono bruciare e contribuire a creare un disastro.

Tuttavia, se si allineano alle norme internazionali antincendio come WF-CERTIFIRE della British Woodworking Federation, nonché alla marcatura CE ai sensi dei regolamenti dell’Unione Europea sui prodotti per l’edilizia, le porte possono svolgere un ruolo fondamentale nella protezione degli edifici.

Conosciute come «porte tagliafuoco», queste entrate possono aiutare a contenere gli incendi in una stanza o possono rallentare il processo di propagazione. Un’adeguata dispositivo di chiusura completa questo ecosistema anti-incendio agendo come una porta a battente libera più vicina alle porte tagliafuoco.

Inoltre, alcuni chiudiporta moderni possono funzionare in tandem con un sistema di allarme antincendio o di rilevazione del fumo. Una volta che le fiamme li attivano, gli allarmi fanno scattare i chiudiporta antincendio per chiudere le stanze e impedire che gli incendi si propaghino ulteriormente.

Porte e chiudiporta possono salvare vite umane

Nel gennaio 2020, quando scoppiò un enorme incendio nel garage di una casa di famiglia a Chicago, i veicoli andarono in fiamme. Tuttavia, una porta antincendio ha impedito alle fiamme di propagarsi e ha fatto scattare l’allarme. I proprietari si sono svegliati a causa dei rilevatori di fumo e sono riusciti a fuggire illesi con il loro cane di famiglia.

Tragicamente, l’esatto contrario accade troppe volte. Nel 2017, quando la Glenfell Tower, un edificio residenziale di 24 piani nel nord di Londra, è bruciato, sono purtroppo decedute 72 persone. Molti la considerano una delle peggiori tragedie della Gran Bretagna moderna.

In ambienti ad alto traffico, in particolare le strutture sanitarie e di assistenza come ospedali e comunità di pensionati, problemi di mobilità potrebbero aggravare la situazione. Helen Hewitt, amministratore delegato della British Woodworking Federation, ritiene che le porte tagliafuoco e i chiudiporta nei complessi multi-occupazione siano cruciali per proteggere i residenti più vulnerabili.

«Abbiamo tutti bisogno di sentirci protetti all’interno degli edifici, soprattutto quando dormiamo», ha detto la signora Hewitt al Care Home Professional. «Le aziende e gli altri operatori che le gestiscono e le mantengono hanno la responsabilità di garantire la sicurezza dei loro residenti – e come industria dobbiamo continuare a fornire il nostro supporto esperto per garantire la corretta specifica, l’installazione e la manutenzione continua delle porte antincendio», ha aggiunto.

Domare il fuoco per il progresso umano

Le porte tagliafuoco e i chiudiporta sono una delle tante manifestazioni moderne di come le persone hanno imparato a domare il fuoco, che ha dato un contributo incalcolabile al progresso umano universale. Ogni anno, i proprietari di immobili e i responsabili della sicurezza antincendio attribuiscono una notevole importanza a queste porte tagliafuoco e chiudiporta per prevenire disastri.

Detto questo, gli incendi non sono sempre evitabili. Potrebbero continuare a divampare e causare danni nonostante i migliori sforzi. Anche se non c’è una soluzione unica che garantisca che le case restino al sicuro dagli incendi, gli edifici con i giusti ecosistemi di ingresso potrebbero mitigare questi rischi e impedire che accada il peggio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *