Un proverbio inglese dice «Misura due volte e taglia una», sottolineando quanto sia importante essere accurati ed efficiente nello sviluppo di un progetto per gli artigiani, perché altrimenti si rischiano sprechi di tempo e materiale.

Il settore delle costruzioni ha da tempo una cattiva reputazione per le sue inefficienze, i ritardi e per non rispettare i limiti di budget. Anche se il settore sta abbracciando sempre di più la digitalizzazione, i grandi progetti possono ancora richiedere il 20% in più di tempo per essere completati rispetto a quanto programmato e sono in genere fino all’80% fuori budget.

Ma una nuova tecnologia sta emergendo e ha il potenziale per rivoluzionare il nostro modo di costruire, rendendo l’atto di «misurare due volte e tagliare una volta» più facile che mai: i digital twins.

Cos’è un digital twins?

Il gigante tecnologico IBM descrive un digital twins come «un modello virtuale progettato per riflettere accuratamente un oggetto fisico». Pertanto, un digital twins è una rappresentazione virtuale dinamica di un bene fisico, costantemente aggiornata con dati in tempo reale per rispecchiarne il comportamento e le condizioni. Si tratta di un modello 3D sofisticato che va ben oltre la semplice visualizzazione, incorporando flussi di dati provenienti da sensori, registrazioni storiche e persino simulazioni.

Le organizzazioni possono abbandonare le congetture e rivolgersi ai digital twins, che fungono da laboratori virtuali. Questi modelli dinamici simulano gli scenari del mondo reale, consentendo di prendere decisioni informate sulla base dei risultati previsti.

In che modo il digital twins è rilevante per l’edilizia?

Nel settore delle costruzioni, i digital twins, come specchi virtuali di beni fisici, aumentano l’efficienza e il processo decisionale.

Prendiamo l’esempio della costruzione di un mulino a vento. I dati dei sensori in tempo reale provenienti dalle turbine reali confluiscono nel digital twins, creando una rappresentazione dinamica delle sue prestazioni e delle condizioni ambientali.

Questa controparte digitale diventa un potente strumento di ottimizzazione. I modelli di vento possono essere analizzati per posizionare strategicamente turbine aggiuntive per la massima produzione di energia, mentre il monitoraggio dello stress dei componenti critici consente una manutenzione predittiva, evitando costosi tempi di inattività.

I team di costruzione possono persino provare procedure complesse sul digital twins, garantendo un’esecuzione senza problemi nel mondo reale.

5 vantaggi dei digital twins per i progetti edili

I digital twins offrono tanti vantaggi per i progetti edilizi, con un impatto su varie fasi e parti interessate, che va ben oltre i processi di progettazione e costruzione.

1. Progettazione e pianificazione migliorate

I digital twins consentono di superare la progettazione e la pianificazione delle revisioni consentendo alle parti interessate di testare virtualmente varie configurazioni, ottimizzare le esigenze di materiali e attrezzature e condividere una visione unificata per una collaborazione più fluida, riducendo al minimo le costose rilavorazioni e favorendo una gestione efficiente delle risorse.

Inoltre, tutte le parti interessate hanno accesso alle stesse informazioni, con conseguente miglioramento della comunicazione, della trasparenza e del processo decisionale complessivo.

2. Aumento dell’efficienza e riduzione dei costi

Agendo come uno specchio in tempo reale del cantiere, i digital twins consentono di identificare e ridurre in modo proattivo i ritardi, di snellire i flussi di lavoro con ottimizzazioni basate sui dati e di individuare tempestivamente gli errori e gli scontri, il che si traduce in una significativa riduzione dei costi e in un’esecuzione più fluida ed efficiente del progetto.

3. Miglioramento della sicurezza e della manutenzione

I digital twins migliorano la sicurezza offrendo tour virtuali per individuare i pericoli e consentono la manutenzione predittiva monitorando i dati dei sensori in tempo reale. In questo modo si prevengono i guasti alle apparecchiature e si prolunga la durata di vita degli asset attraverso strategie di manutenzione ottimizzate, contribuendo a rendere più sicuri e duraturi gli edifici o le infrastrutture.

4. Incrementare i risultati sostenibili

Dalla riduzione al minimo degli sprechi di materiale e dall’ottimizzazione dell’efficienza energetica alla facilitazione delle pratiche di economia circolare e della collaborazione a distanza, i digital twins consentono ai progetti di costruzione di ridurre l’impatto ambientale.

Agendo come repliche digitali di progetti reali, guidano un processo decisionale informato, promuovono scelte di materiali sostenibili e consentono una gestione intelligente degli edifici, contribuendo in ultima analisi a un futuro più green nell’edilizia.

5. Progetti di costruzione a prova di futuro

Dagli aggiornamenti flessibili della progettazione alla manutenzione predittiva e alle decisioni di investimento basate sui dati, i digital twins fungono da guida ideale per l’edilizia, assicurando che i progetti si adattino alle mutevoli esigenze, rimangano resistenti alle sfide future e sfruttino le tecnologie in evoluzione.

L’adattabilità, la resilienza e l’integrazione dell’ecosistema dei dati aperti non solo sono a prova di futuro per i singoli progetti, ma aprono anche la strada a un’industria delle costruzioni nel complesso più sostenibile e innovativa.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *