Quando gli ospedali devono affrontare ogni giorno innumerevoli emergenze e malattie debilitanti, l’importanza delle porte e dei sistemi di ingresso potrebbe svanire sullo sfondo di questioni di vita o di morte. Tuttavia, gli ospedali non sono solo luoghi dove pazienti e medici interagiscono, ma sono ecosistemi attivi dove ogni dettaglio può ostacolare o migliorare il processo di guarigione.

Grazie a una crescente attività di ricerca sul legame tra design ospedaliero intelligente e risultati medici eccellenti, gli interni delle strutture sanitarie non sono più un ripensamento. Per le ragioni evidenziate qui di seguito, l’impatto delle porte e dei sistemi di ingresso sulla vita quotidiana negli ospedali e sulla salute pubblica è incommensurabile.

Igiene per combattere le infezioni acquisite in ospedale

Le infezioni nosocomiali (HAIs) continuano ad affliggere i sistemi sanitari, mettendo a dura prova le risorse e costando vite umane. Anche in un’economia avanzata come quella degli Stati Uniti, ogni anno, quasi 100.000 persone muoiono di queste infezioni. Oltre a queste morti evitabili, le IAC costano fino a 45 miliardi di dollari all’anno.

Mentre gli HAI sono un fenomeno complesso, la comunità medica ritiene che sia una «battaglia vincibile» per controllare gli agenti patogeni virali, batterici e fungini che li causano.

Tutti toccano una porta. Ma le porte con sensore antibatterico o touchless sono tra le soluzioni per impedire la diffusione di HAI pericolosi per la vita.

Accesso efficiente per salvare vite umane

Quando si verifica un’emergenza medica, i minuti o anche i secondi possono essere una questione di vita o di morte. Pertanto, sistemi di ingresso ingombranti e inaffidabili possono determinare quanto tempo il personale ospedaliero ha a disposizione per salvare la vita del paziente.

Per il personale medico, la vita in ospedale è frenetica. Dagli assistenti sanitari ai chirurghi, il lavoro in ambito sanitario richiede un movimento costante per soddisfare una gamma diversificata di esigenze. Uno studio ha scoperto che alcuni medici passano il 7% del loro tempo camminando da una stanza all’altra.

Senza sistemi di ingresso efficienti, l’accesso alle diverse aree di una struttura sanitaria può essere un onere immenso per il personale. Tuttavia, soluzioni di accesso convenienti aiutano tutti gli operatori ospedalieri a concentrarsi su ciò che conta di più, la salute dei pazienti.

Accessibilità per includere tutti

Negli ultimi decenni, il dibattito globale sulla disabilità ha fatto passi da gigante: In molte parti del mondo si sono fatti notevoli progressi nel migliorare l’accesso e l’inclusione delle persone con disabilità. Mentre nessun paese o città ha raggiunto la perfezione, le strutture sanitarie devono essere ancora più attente alle questioni dell’accesso.

Le soluzioni di accesso ad alta tecnologia, come le maniglie elettroniche tattili per assistere i pazienti ipovedenti, o le cerniere ad apertura totale per fornire un passaggio sicuro e chiaro, possono aiutare gli ospedali ad includere tutte le tipologie di utenti.

Privacy e sicurezza

Le porte di una struttura sanitaria influiscono sulla prima impressione che i pazienti ricevono quando entrano in una struttura. Quindi, per alzare il morale e la sensazione di essere nelle mani giuste, le porte e i sistemi di ingresso devono trasmettere affidabilità e sicurezza.

Quando le persone passano del tempo in ospedale, sono spesso al massimo della loro vulnerabilità. Soprattutto per coloro che hanno un soggiorno prolungato, la sicurezza e la privacy sono elementi vitali per il mantenimento della dignità umana.

Anche se i sistemi di ingresso all’avanguardia potrebbero non alleviare alcune delle difficoltà che i pazienti stanno vivendo, possono dare un contributo significativo alla qualità della vita quotidiana negli ospedali.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *