Le moderne applicazioni di riconoscimento facciale vanno ben oltre l’accesso a un iPhone o a una casa intelligente. Oggi il riconoscimento facciale sta proliferando in aree come quella dei viaggi in aereo, del commercio al dettaglio, degli hotel e delle banche. Questo perché il riconoscimento facciale può rendere la vita dei clienti più facile e le attività commerciali più efficienti.

Block

Ad esempio, la tecnologia di riconoscimento facciale si sta diffondendo negli aeroporti. I funzionari doganali dicono che ora possono salire a bordo ben 240 passeggeri in dieci minuti. I viaggiatori hanno un’esperienza meno stressante e le compagnie aeree aumentano l’efficienza. Un’analoga proposta vantaggiosa per tutti esiste oggi con molte altre applicazioni di riconoscimento facciale.

“I casinò possono identificare gli imbroglioni conosciuti alla porta. Gli aeroporti possono semplificare la sicurezza e l’imbarco. Questi sono i tipi di applicazioni di riconoscimento facciale che stanno crescendo”, osserva Anil Jain, professore di dottorato ed esperto di riconoscimento facciale alla Michigan State University.

Ma il viaggio aereo è solo l’inizio. Continuate a leggere per scoprire le applicazioni di riconoscimento facciale che stanno cambiando la nostra vita.

1. 1. Miglioramento della gestione degli edifici

Il riconoscimento facciale svolge un ruolo chiave nel fornire un accesso sicuro agli edifici, di qualsiasi tipo, da una centrale nucleare a una palestra privata o a un centro benessere.

“Ora possono collegare il tuo tesserino della palestra con il tuo viso, per esempio”, continua il Prof. Jain. “E da quel momento in poi, puoi entrare semplicemente presentando il tuo viso a una telecamera”.

Il cliente non deve preoccuparsi della chiave magnetica e la palestra ha un controllo più stretto su su accessi non consentiti e uso improprio del media di accesso: l’ingresso è limitato solo alle persone autorizzate. I lavoratori scambiano un badge identificativo o un codice PIN con un semplice sorriso davanti a una telecamera.

Ma le applicazioni di riconoscimento facciale per l’accesso agli edifici non si concentrano solo sulla sicurezza. Gli utenti vengono quindi tracciati mentre si muovono all’interno dell’edificio, regolando le impostazioni di temperatura e illuminazione ai livelli desiderati. Le luci e i controlli ambientali possono quindi essere abbassati nelle stanze non utilizzate, risparmiando così energia.

2. 2. Operazioni aeroportuali semplificate

“Potreste già vedere il riconoscimento facciale in uso in alcuni aeroporti”, continua il Prof. Jain. “Una macchina fotografica potrebbe scattarti una foto al gate d’imbarco o al controllo passaporti, farla combaciare con il tuo documento d’identità nel database e farti passare. Non è necessario presentare una carta d’imbarco o un documento d’identità”.

Il riconoscimento facciale consente agli aeroporti di accelerare le procedure di imbarco e di impiegare meno personale di sicurezza. E se individui non autorizzati o noti criminali entrano in un aeroporto, possono essere identificati immediatamente per le forze dell’ordine. I passeggeri voleranno più sicuri e con meno stress grazie al riconoscimento facciale negli aeroporti.

Ma anche le compagnie aeree raccolgono certi frutti e beneficiano di alcuni vantaggi dal punto di vista operativo. L’aeroporto internazionale di Oslo ha recentemente implementato telecamere di riconoscimento facciale per il tracciamento di beni e attrezzature. Le telecamere individuano ogni apparecchiatura mentre viene spostata, prevenendo le perdite e migliorando l’efficienza.

3. 3. Esperienza di vendita al dettaglio migliorata

Riconoscimento facciale

La transizione verso lo shopping senza contanti è ben avviata. Marchi di fast food come McDonalds stanno già utilizzando i chioschi self-service, per non parlare dei negozi di alimentari Amazon Go. Il riconoscimento facciale è il prossimo passo logico nell’evoluzione del retail digitale.

In passato, il riconoscimento facciale nel commercio al dettaglio era principalmente uno strumento di prevenzione dei furti e delle perdite. Ma i grandi marchi della grande distribuzione come Wal-Mart e Lenovo stanno abbracciando il riconoscimento facciale come mezzo per migliorare l’esperienza di vendita al dettaglio. Ad esempio, le telecamere all’interno dei negozi sono in grado di rilevare i clienti mentre entrano dalla porta e di dire ai venditori al dettaglio quali prodotti potrebbero piacere ai clienti.

Il sistema potrebbe anche comodamente inviare un messaggio al cliente con un coupon o un’offerta in tempo reale da utilizzare in negozio. E i grandi punti vendita al dettaglio come Wal-Mart possono integrare il riconoscimento facciale nella loro rete di telecamere esistenti per creare, ad esempio, mappe più dettagliate del calore del cliente e del percorso di acquisto.

4. 4. Servizi finanziari e pagamenti

Non c’è industria che venga presa di mira da hacker, truffatori e criminali informatici più del settore finanziario. I dati dell’anno scorso mostrano che il 25% di tutti gli attacchi malware erano diretti alle imprese finanziarie, più di qualsiasi altro settore. Per non parlare delle carte di credito compromesse che aumentano ogni anno di oltre il 200 percento.

“Diciamo che qualcuno ruba il PIN del vostro bancomat”, dice il Prof. Jain. “Quella persona può comunque prelevare denaro dal vostro conto in modo fraudolento. Il bancomat non si accorgerà della differenza, poiché è addestrato solo ad accettare il PIN e ad erogare denaro contante”.

Il riconoscimento facciale impedisce potenzialmente che questo scenario si verifichi. Anche con un PIN autentico, senza verifica facciale il criminale non è in grado di accedere al conto. Lo stesso può essere vero anche per le applicazioni per smartphone banking e per l’elaborazione dei pagamenti. La verifica facciale migliora anche l’esperienza dei clienti finanziari. Funzioni come l’approvazione del prestito e l’autenticazione criptata del portafoglio sono già in uso.

5. 5. Auto e automobili intelligenti

La guida autonoma e le auto intelligenti si stanno già diffondendo nel nostro modo di vivere e di fare affari. I veicoli Tesla oggi utilizzano funzioni di guida autonoma limitate, mentre l’anno scorso Apple ha brevettato una tecnologia di riconoscimento facciale per sbloccare un’auto. Il sistema riconosce il volto di un utente mentre si avvicina, sblocca le portiere e regola anche i sedili e gli specchietti per quella specifica persona.

Le stesse telecamere di riconoscimento facciale e la stessa tecnologia potrebbero anche aiutare le auto intelligenti a dare un senso al loro ambiente. Le telecamere potrebbero mappare il terreno di percorsi familiari per i sistemi embedded da analizzare e da cui imparare. Nel corso del tempo, la smart car ottimizza i percorsi per la sicurezza e riduce i tempi di reazione per prevenire gli incidenti.

Le auto intelligenti, la vendita al dettaglio senza cassiere e l’imbarco facile in aeroporto sono esempi di come il riconoscimento facciale stia avendo un impatto sul mondo in prima linea. Le organizzazioni e le aziende utilizzano il riconoscimento facciale per migliorare la sicurezza, snellire le operazioni e migliorare l’esperienza dei clienti. Se il presente è un’indicazione di ciò che verrà, le applicazioni del riconoscimento facciale sono illimitate.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *