Non molto tempo fa, il concetto di costruzione da remoto poteva sembrare fantascienza anche per le aziende tecnologicamente più progressiste. Tuttavia, anche se il processo di digitalizzazione dell’edilizia deve ancora affrontare degli ostacoli, il settore sta crescendo e cresce anche l’attenzione verso strumenti digitali che aumentino l’efficienza.

Block

Con l’epidemia da COVID-19 ridurre al minimo il contatto è diventata un’esigenza pressante in molti settori e in generale nella società. Molti sono i dirigenti nel settore edile che stanno riflettendo: Si può costruire a distanza? Dalla pianificazione all’installazione, molti aspetti e attività della costruzione devono avvenire necessariamente in loco. Detto questo, è possibile automatizzare ed esternalizzare digitalmente parti significative del lavoro di costruzione.

Le quattro tecnologie seguenti consentono proprio di costruire da remoto.

1. 1. Realtà virtuale e realtà aumentata

Remote Construction

Sia la VR che AR hanno radici nel mondo del gioco. Tuttavia, recentemente sono diventati una componente indispensabile dell’industria della pianificazione, della progettazione e della costruzione. Questi strumenti cambiano le regole del gioco e possono consentire visite virtuali dei siti ed eventuali sopralluoghi in cantiere.

Combinando queste tecnologie con una telecamera 3D, i dirigenti possono trasmettere un video a 360 gradi in tempo reale. In questo modo, i responsabili o direttori dei cantieri possono monitorare il sito senza essere presenti.

Inoltre, gli strumenti VR e AR possono migliorare le esperienze di incontro a distanza, fornire formazione pratica fuori sede e ridurre la necessità di modifiche future. Possono inoltre assistere ulteriormente i team di vendita e di marketing grazie alle loro funzionalità avanzate che consentono di vivere un tour reale.

2. 2. Stampa 3D

Molte imprese edili tecnologicamente all’avanguardia e singoli appassionati hanno già stampato in 3D i loro edifici e persino le loro case. Mentre è improbabile che gli edifici stampati in 3D diventino presto di dominio pubblico, la tecnologia 3D può offrire numerosi vantaggi al processo di costruzione da remoto.

Essi potenziano e ottimizzano la prefabbricazione, riducendo così drasticamente il tempo necessario in un cantiere. Con una prefabbricazione ottimale, una casa può richiedere solo poche ore di montaggio invece che di mesi.

3. 3. Droni

Mentre i droni aggiungono valore a dozzine di industrie, l’edilizia è il settore in cui questa tecnologia vede la sua più rapida crescita. I droni forniscono un’accurata visione aerea dei siti, che può far risparmiare tempo e costi. Inoltre, gli innovatori stanno sviluppando droni sempre più sofisticati per scopi specifici in loco.

Per esempio, molti dirigenti credono che i droni imbianchini saranno uno “spettacolo” sempre più comune nei cantieri. Poiché possono essere controllati tramite un’applicazione, questi droni permetteranno ai pittori di fare il loro lavoro con un telefono cellulare in mano invece che con un pennello.

4. 4. Robotica

Remote Construction

Proprio come i droni, i robot telecomandati sono strumenti potenti per automatizzare la costruzione. «I robot per l’edilizia possono essere coinvolti in compiti specifici, come il caricamento del materiale, la muratura e la verniciatura «, ha detto Rian Whitton, un analista dell’ABI Research. La costruzione da remoto rende anche l’intero processo più sicuro con l’aiuto dei robot.

I [robot] utilizzati nel settore edile aiutano a proteggere i lavoratori da un ambiente di lavoro pericoloso, a ridurre gli infortuni sul posto di lavoro e ad affrontare la carenza di manodopera.

Rian Whitton, analyst at ABI Research.

Un team di scienziati dell’Istituto Nazionale Giapponese di Scienza e Tecnologia Industriale Avanzata (AIST) ha recentemente anche realizzato il prototipo di un robot operaio edile.

Anche se è improbabile che i robot e altre tecnologie possano sostituire le risorse umane del settore in tempi brevi, sono pronti a potenziare il settore dell’edilizia rendendolo più sicuro e più efficiente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *