I servizi di outsourcing rappresentano il futuro e portano molti vantaggi commerciali comprovati, in particolare nei servizi tecnici come quelli del controllo degli accessi. Di conseguenza, molti fornitori hanno ampliato le loro offerte per creare più opportunità di diventare fornitori unici per i loro clienti.

Non ci sono mai state così tante aziende e servizi per l’appalto e l’outsourcing dei servizi. Tuttavia, le imprese che vogliono esternalizzare qualsiasi mansione e servizio tecnico si trovano tipicamente di fronte a due scelte:

  1. Trovare un unico fornitore e delegare tutti gli aspetti di implementazione del progetto al partner.
  2. Trovare più fornitori con competenze di nicchia in una o più aree del progetto e lavorare con tutti loro separatamente.

La decisione di collaborare con un unico fornitore o con più fornitori avrà conseguenze commerciali di vasta portata per qualsiasi azienda. Quindi, ci sono considerazioni importanti da fare in entrambe le opzioni, le quali possono implicare una serie di pro e contro.

Costo

  1. L’outsourcing da un unico fornitore offre in genere prezzi più competitivi, possibilmente con pacchetti o sconti. È anche più facile da scalare a seconda delle esigenze crescenti o decrescenti di un’azienda in qualsiasi area operativa.
  2. Poiché i livelli più bassi di ordine o collaborazione diminuiranno il potere di contrattazione, il servizio di outsourcing su più fornitori probabilmente costerà di più e avrà meno flessibilità nel ridimensionamento.

Tempo e convenienza

  1. L’outsourcing da un unico fornitore è più semplice da gestire e facilmente ottimizzabile, così da risparmiare tempo e limitare i problemi. Un fornitore potrebbe già lavorare per aziende simili sotto un accordo di servizio principale per aziende “sorelle” o avere la capacità di offrire servizi aggiuntivi oltre la vostra attuale offerta.
  2. L’outsourcing su più fornitori porta un volume maggiore di doveri amministrativi e manageriali.

Distribuzione e formazione del personale

  1. Con l’outsourcing da un unico fornitore di mansioni e servizi, la necessità di formazione del personale sarà minima.
  2. L’outsourcing su più fornitori richiederà probabilmente un processo più complesso di formazione e distribuzione del personale.

Compatibilità

  1. Lavorando con un unico fornitore, un’azienda ha molte meno probabilità di incorrere in problemi di compatibilità. Inoltre, qualsiasi aggiornamento o upgrade sarà più completo.
  2. L’outsourcing su più fornitori si tradurrà nell’uso di pacchetti più piccoli da ogni fornitore e in potenziali problemi di compatibilità. Aggiornamenti o upgrade potrebbero essere frammentati e disordinati.

Partnership a lungo termine

  1. La posta in gioco del business è più alta per un singolo fornitore: sono meglio posizionati per capire a fondo le esigenze di un cliente, e occuparsene, migliorando l’esperienza complessiva del cliente.
  2. Una partnership a lungo termine con più fornitori potrebbe essere più complicata, poiché avranno meno contatti con l’azienda e quindi meno input sul business.

Conclusioni

Avere un fornitore unico può essere un’opportunità per rispondere a molte sfide nel vostro business migliorando l’efficienza, risparmiando tempo e risorse. Tuttavia, presenta anche il rischio di mettere tutte le uova nello stesso paniere. Così, mentre si esegue una decisione così cruciale, invitiamo i manager aziendali a condurre ricerche approfondite sul singolo fornitore con cui potrebbero collaborare, ottenere referenze e fare tutte le domande necessarie.

I servizi di outsourcing rappresentano il futuro e portano molti vantaggi commerciali comprovati, in particolare nei servizi tecnici come quelli del controllo degli accessi. Di conseguenza, molti fornitori hanno ampliato le loro offerte per creare più opportunità di diventare fornitori unici per i loro clienti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *