Le città intelligenti sono tra le nostre migliori scommesse per un futuro più vivibile e prospero. Sfruttando la tecnologia, le città intelligenti possono migliorare la qualità della vita dei residenti, promuovere la sostenibilità, aumentare l’efficienza, creare nuove opportunità e favorire la crescita economica.

Non sorprende quindi che le città intelligenti si siano rapidamente diffuse in tutto il mondo. Il mercato globale delle smart city è stato valutato a 511,6 miliardi di dollari nel 2022. Questo è destinato a raggiungere 1024,4 miliardi di dollari entro il 2027, con una crescita del 14,9% in soli cinque anni. Sebbene le città intelligenti del mondo occidentale siano state sotto i riflettori, non sono le sole a guidare questa crescita.

In America Latina, dove il processo di urbanizzazione è stato uno dei più rapidi ed estesi della storia, nel 2021 l’81% della popolazione vive in città e aree urbane. Una trasformazione così rapida può comportare un numero vertiginoso di sfide. Tuttavia, grazie agli investimenti e alle iniziative governative, un numero crescente di città dell’America Latina si sta rivolgendo alla tecnologia per affrontare un’ampia gamma di sfide e migliorare la qualità della vita dei cittadini. Ne sono un esempio le cinque città descritte di seguito.

Ogni città ha sfide e opportunità uniche e le soluzioni implementate riflettono questa diversità.

Buenos Aires, Argentina

Nel 2021, la capitale argentina, con una popolazione metropolitana di 15,4 milioni di abitanti, si è aggiudicata il titolo di «città più intelligente del mondo». Questo risultato è stato ottenuto grazie alle trasformazioni in atto dal 2012, in particolare al piano integrato dei rifiuti. Questo progetto è riuscito a ridurre la quantità di rifiuti solidi gettati indiscriminatamente nei cassonetti della metà nel primo anno e del 100% nel 2020.

Inoltre, Buenos Aires ha implementato altre soluzioni tecnologiche per migliorare la qualità della vita dei residenti. Per esempio un programma di bike-sharing, una rete Wi-Fi pubblica e un sistema di informazioni in tempo reale sui trasporti. La città ha anche investito in tecnologie intelligenti per migliorare la sicurezza pubblica, tra cui una rete di telecamere di sicurezza e un’applicazione mobile che consente ai residenti di segnalare i crimini.

Città del Messico, Messico

Con una popolazione metropolitana di oltre 22 milioni di abitanti, Città del Messico è una delle più grandi metropoli del mondo. La capitale cosmopolita del Messico deve affrontare molte sfide, tra cui l’inquinamento atmosferico, la congestione del traffico e la criminalità.

Per contrastare questi problemi, la città ha attivato diverse iniziative intelligenti. Per esempio è stato attivato un programma di bike-sharing, un sistema di gestione del traffico in tempo reale e un sistema di illuminazione intelligente che risparmia energia e riduce l’inquinamento luminoso.

La città dispone di 21.500 punti internet gratuiti, il che pone la capitale messicana davanti a molte altre città high-tech come Tokyo, Seoul o Mosca.

Medellin, Colombia

Un tempo Medellin era conosciuta come la «capitale mondiale degli omicidi» a causa del traffico di droga che ha avuto un impatto devastante sulle comunità locali. Oggi la metropoli è un manifesto di trasformazione urbana positiva.

La città colombiana, che conta circa 4,5 milioni di abitanti, si è trasformata da un insediamento associato a criminalità a un centro urbano innovativo.

La città vanta oggi notevoli iniziative high-tech, tra cui una rete di funivie che collega i quartieri in collina al centro città, un sistema di mobilità intelligente che integra le opzioni di trasporto pubblico e il Wi-Fi pubblico che copre molte aree della città.

Santiago, Cile

Lanciato nel 2015, il programma «Santiago Ciudad Inteligente» (Città intelligente di Santiago) ha riunito risorse pubbliche e private per sfruttare la tecnologia per lo sviluppo sostenibile.

La capitale cilena, che conta 5,8 milioni di abitanti, è nota per il suo sistema di trasporto pubblico di alta qualità, che comprende autobus, treni e una rete metropolitana. Santiago ha introdotto ulteriori progetti per rendere i trasporti più efficienti e sostenibili, tra cui un sistema di informazione sui trasporti in tempo reale, un programma di bike-sharing e un programma per incoraggiare l’uso di veicoli elettrici.

Curitiba, Brasile

Curitiba, la capitale dello Stato brasiliano del Paranà, con una popolazione di 4,1 milioni di abitanti, è una città all’avanguardia nella pianificazione urbana sostenibile. Jaime Lerner, architetto e sindaco della città per tre mandati, ha trasformato Curitiba in un laboratorio di innovazione urbana nel rispetto dell’ambiente.

La città, ora nota come «capitale verde del Brasile«, si è fatta una reputazione per le sue iniziative a basse emissioni di carbonio, tra cui un sistema di transito rapido degli autobus, una rete di piste ciclabili e parchi e un sistema di gestione dei rifiuti che incoraggia il riciclaggio e il compostaggio.

Attualmente Curitiba mira a diventare neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio entro il 2050.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *