Da quando l’uomo ha costruito i primi esempi di architettura 12.000 anni fa nel sud-est della Turchia, quest’arte del design e del progetto ha sempre avuto la capacità unica di catturare lo spirito del tempo. Anche se lo sviluppo dell’architettura dipende dai cambiamenti dell’economia globale, il modo in cui le persone costruiscono le case non manca mai di riflettere i cambiamenti demografici, le preoccupazioni principali e le aspirazioni. A seguito della rapida urbanizzazione, delle crescenti preoccupazioni ambientali e del cambiamento culturale portato dai cambiamenti generazionali, le tendenze architettoniche che ci aspettiamo di vedere nel 2020 non fanno eccezione.

Sotto l’impatto di queste dinamiche, l’architettura continuerà a catturare lo zeitgeist anche nel 2020 con le seguenti tendenze.

Tornare alle basi

Bird, Animal, Lamp

L’utente medio di uno smartphone consuma ogni giorno 34 GB di informazioni. Quando i livelli di interazione quotidiana e il sovraccarico di informazioni mettono a dura prova la vita moderna, molte persone desiderano una vita più semplice. Quindi, l’ascesa fulminea del minimalismo nel mondo del design non è una coincidenza, e le tendenze dell’architettura seguono il corso.

Nel 2020 e oltre, continueremo a vedere molti bianchi e beige, oltre a disegni puliti e senza fronzoli che utilizzano forme semplici. Anche se alcuni architetti minimalisti preferiscono aggiungere un tocco di colore pop o l’occasionale tocco avanguardistico, la maggior parte dei progetti architettonici rimarranno concentrati sul minimizzare l’impatto, sia economico che ambientale.

Connessione con la natura

Bridge, Building, Architecture

La sostenibilità è una preoccupazione fondamentale per milioni di persone in tutto il mondo e rappresenta una delle nuove tendenze dell’architettura. Con la rapida urbanizzazione ovunque e la vita sempre più digitale, anche l’apprezzamento e l’attenzione per la natura sono in aumento.

La combinazione del desiderio di disconnettersi e di condurre vite più verdi si manifesta in un tema sempre crescente dell’architettura che mira a ricollegare la vita moderna alla natura.

Pertanto, i progetti edilizi includeranno più elementi di design biofilo, come giardini verticali, tetti verdi o semplicemente piante vive.

Anche molti giardini abbandonati e aree esterne stanno tornando di moda: soprattutto nelle città, la crescente popolarità di ponti, patii, griglie e decorazioni per giardini dimostra la crescente necessità di una pausa verde.

Spazi multifunzionali

Furniture, Chair, Indoors

Sono finiti i giorni in cui la gente sognava di vivere in una cosiddetta McMansion in un sobborgo con un ambiente spazioso. In tutto il mondo, le città hanno i loro giorni di riposo, mentre i sobborghi non ricevono più l’amore a cui erano abituati.

In particolare le giovani generazioni come i millennials e la Gen Z amano le città e continuano a spostarsi verso i centri urbani per perseguire opportunità professionali ed economiche. Nel frattempo, nella maggior parte delle economie avanzate, anche le famiglie sono sempre più piccole.

Il connubio tra l’aumento dei prezzi degli immobili nei centri urbani e l’amore per il minimalismo porta sia la necessità che la tendenza ad avere spazi adatti a più di uno scopo.

Per gli edifici residenziali, questo cambiamento significa che lo stesso spazio potrebbe dover essere una cucina, un soggiorno e una postazione di telelavoro. Gli architetti stanno rispondendo a queste sfide creative e nuove tendenze progettando luoghi con un ampio spazio di archiviazione integrato, un uso corretto della luce e una disposizione più intelligente della casa.

Edifici ad alta tecnologia

Il desiderio di scollegarsi e di costruire interazioni più significative con l’ambiente circostante non significa che le comunità si dimenticheranno dei doni della tecnologia a loro disposizione.

Nel 2020, milioni di altri edifici si adorneranno con varie soluzioni per rendere più facile la vita al loro interno. Tuttavia, queste nuove tecnologie si fonderanno con gli spazi abitativi in modo ancora più omogeneo, piuttosto che sforzare e complicare ulteriormente la vita.

Internet of Things (IoT) continuerà a ottimizzare e personalizzare gli edifici, tagliando le bollette o limitando i rifiuti alimentari. Allo stesso modo, le soluzioni personalizzabili per l’ingresso e l’accesso permetteranno ai residenti di rimanere al sicuro nel modo più comodo possibile.

Dopo tutto, da quando i nostri antenati preistorici hanno eretto le prime strutture conosciute 12.000 anni fa, l’impulso umano a sentirsi al sicuro e a proprio agio non si è mai fermato e guiderà sempre l’innovazione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *