L’umile e vecchio mattone è tra i pochi materiali edili che resistono alla prova del tempo. Gli storici ritengono, infatti, che il mattone sia tra i più antichi materiali nel campo delle costruzioni. Gli archeologi hanno scoperto mattoni in alcuni antichi insediamenti dell’attuale Turchia meridionale risalenti al 7.000 a.C.

La produzione di mattoni è continuata durante il Medioevo in Europa e ha raggiunto l’apice durante la Rivoluzione industriale del XVIII e XIX secolo. Tuttavia, dopo il XX secolo, la popolarità del mattone è diminuita perché molti “progressisti” hanno preferito l’utilizzo di materiali come l’acciaio, il vetro e il cemento.

Benefici concreti: senza tempo, sostenibile, durevole

Nonostante il progresso dei materiali da costruzione e delle tecnologie edilizie, il mattone sta tornando in auge. Il suo mercato globale cresce in modo stabile e costante del 3% all’anno, e per una buona ragione. Fatto di argilla e scisto, il mattone è un materiale sostenibile, naturale e riciclabile. Può offrire un’incredibile gamma di valori e vantaggi ai progetti in cui viene impiegato, tra cui la durata, l’isolamento acustico, le prestazioni termiche, la resistenza strutturale e la resistenza al fuoco.

Inoltre, il mattone conserva un enorme fascino estetico. Ha un look classico e senza tempo che può migliorare l’aspetto di un edificio. È disponibile in vari colori, texture e modelli, che consentono di realizzare progetti creativi e dettagli architettonici.

I quattro esempi che seguono dimostrano come il mattone possa essere utilizzato nell’architettura moderna per creare progetti innovativi e di grande impatto visivo, pur mantenendo un legame con i materiali da costruzione tradizionali.

4 esempi di splendidi edifici moderni costruiti con l’uso dei mattoni

Questo iconico museo d’arte moderna è ospitato nell’ex centrale elettrica di Bankside, trasformata in spazio museale dagli architetti svizzeri Herzog & de Meuron nel 2000.

Il museo conserva la facciata originale in mattoni della centrale elettrica, creando un’identità visiva distintiva. I mattoni dai colori caldi rendono omaggio al passato industriale dell’edificio e contrastano con le aggiunte moderne.

Un parcheggio in mattoni nella città di Zwolle, nei Paesi Bassi, dimostra che il mattone non è un materiale destinato a sostenere solo un’estetica industriale. Il design ultramoderno di Katwolderplein, completato nel 2017 da Dok Architects, si ispira ai caravanserrais dove i viaggiatori della Via della Seta si riposavano e si riprendevano dai faticosi viaggi nel deserto.

Con le sue curve in mattoni che ricordano le dune di sabbia, questo parcheggio completamente sostenibile può ospitare 700 auto.

Costruita nel 2012 da Werner Tscholl, la distilleria di whisky Puni è il primo e unico tipo di luogo in Italia a produrre questa bevanda. La sua moderna architettura caratterizzata dall’utilizzo di mattoni è certamente in linea con questa unicità.

Il design accattivante assomiglia a un cubo, ma è costruito in una struttura geometrica a traliccio rigorosamente organizzata, che consente alla luce naturale e alla ventilazione di sostenere il processo di distillazione.

Situato ad Hamedan, una delle città più storiche dell’Iran, l’edificio commerciale per uffici Termeh  è stato completato da Ahmad Bathaei e Farshad Mehdizadeh Architects nel 2015.

Questo insolito edificio è anche un esempio giocoso di architettura interattiva. La sua facciata ondulata in mattoni incontra il terreno. Grazie al suo design scalabile, che imita i modelli urbani storici di Hamedan, l’edificio commerciale di Termeh  invita il pubblico a sedersi, camminare o giocare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *