I bambini nati oggi stanno ereditando un mondo che sta diventando rapidamente inabitabile. Una nuova ricerca mostra che quando un bambino nato oggi avrà settant’anni, il mondo sarà più caldo di quattro gradi, causando problemi nei raccolti, una diffusione senza precedenti delle malattie, modelli meteorologici estremi e mortali e un peggioramento dell’inquinamento atmosferico, che è già responsabile di 7 milioni di morti premature ogni anno. La stessa ricerca trova che l’impatto maggiore di questi cambiamenti sarà avvertito dai bambini più poveri del mondo.

Uno sviluppo sostenibile per prospettive poco incoraggianti

C’è un risultato in questa triste notizia, tuttavia, e cioè che questo futuro può ancora essere evitato. Nel 2015, la comunità internazionale si è riunita per creare una piattaforma senza precedenti per il cambiamento – non solo per combattere il cambiamento climatico e il degrado ambientale, ma le piaghe correlate di povertà, conflitto e disuguaglianza. Sono arrivati agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), 17 impegni per rendere il mondo un posto migliore che sono stati adottati da tutti gli stati membri delle Nazioni Unite. Gli obiettivi vanno dalla fame zero (obiettivo 2), all’energia accessibile e pulita (obiettivo 7), all’innovazione industriale e alle infrastrutture (obiettivo 9), all’azione per il clima (obiettivo 13).

La chiave del settore privato per la sostenibilità

Una chiave di questo patto globale, tuttavia, è meno conosciuta: il settore privato sarà determinante per il suo successo – e per evitare il disastro internazionale. Detto in un altro modo, il business sostenibile può essere la chiave per assicurare che il pianeta sia abitabile e giusto per i decenni a venire.

«Il costo dell’inazione sta diventando sempre più chiaro», ha detto Peter Bakker, Presidente e CEO del World Business Council for Sustainable Development in una recente conferenza sul business sostenibile, spiegando perché le imprese dovrebbero integrare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile nel loro lavoro.

Il caso aziendale per gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile SDGs

Si creeranno enormi opportunità perché tutti i sistemi del mondo si trasformeranno: nuovi modelli di business, nuove innovazioni, c’è molto valore da creare».

Peter Bakker, presidente e amministratore delegato del World Business Council for Sustainable Development

Infatti, il report Better Business Better World della Commissione per il Business e lo Sviluppo Sostenibile ha scoperto che il raggiungimento degli obiettivi globali in soli quattro sistemi economici potrebbe sbloccare 12 trilioni di dollari in risparmi e ricavi aziendali entro il 2030 – un numero, secondo il rapporto, che potrebbe alla fine triplicare. Inoltre, questo lavoro potrebbe creare 380 milioni di nuovi posti di lavoro entro lo stesso anno. Un altro report, di McKinsey Global Institute, ha scoperto che la sola promozione dell’uguaglianza delle donne (Obiettivo 5) potrebbe aggiungere 12 trilioni di dollari alla crescita globale.

È per questo che un numero crescente di aziende in tutto il mondo sta scegliendo di integrare gli SDGs nel loro business. Infatti, più del 72% delle imprese hanno menzionato gli SDGs nelle loro pubblicazioni aziendali, secondo un recente studio di PwC. Eppure solo un terzo di queste aziende menziona gli SDGs in relazione alla loro strategia aziendale.

Costruire e costruire per la crescita verde

Le opportunità sono particolarmente abbondanti nel settore dell’edilizia e delle costruzioni, con il report Better Business Better World che sottolinea che gli edifici ad alta efficienza energetica, la condivisione degli uffici e gli edifici durevoli e modulari sono alcune delle maggiori opportunità di mercato.

Negli ultimi decenni, l’innovativo stato insulare di Singapore è stato un esempio di come l’edilizia e le infrastrutture sostenibili possano migliorare drasticamente i paesaggi urbani per soddisfare e superare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Quando Singapore ha ottenuto l’indipendenza nel 1965, la nazione del sud-est asiatico era piena di baracche, congestione e fogne a cielo aperto. In pochi decenni, l’edilizia intelligente e le strategie di progettazione urbana hanno reso questa città-stato l’area urbana più verde del mondo. Dal 2008, gli edifici verdi sono obbligatori: le imprese di costruzione non hanno costruito altro.

La politica «nothing-but-green» di Singapore non solo rende l’isola un posto più piacevole in cui stare, ma libera opportunità senza precedenti per la crescita economica e lo sviluppo sociale.

L’impegno per la sostenibilità fa bene anche alla linea di fondo delle aziende: ci sono prove schiaccianti che le pratiche sostenibili sono più redditizie nel lungo periodo. Specialmente in un settore che deve avere una visione così a lungo termine come l’edilizia, i ritorni finanziari della sostenibilità sono ancora più eccezionali.

Decisioni aziendali da impostare per plasmare il futuro

Ognuno di questi esempi delinea un quadro di cooperazione: perché le imprese abbiano veramente successo, devono investire nello sviluppo sostenibile e perché gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile abbiano successo, le imprese saranno il perno del successo. Sono anche la prova che investire nel futuro ha un ritorno immediato.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *