Nel 2022 Vienna ha conquistato il primo posto nell’Indice di vivibilità globale pubblicato dall’Economist Intelligence Unit (EIU). Per questa splendida città dell’Europa centrale, famosa per la sua eredità nella musica classica, l’architettura barocca e la cultura dei caffè, il primo posto non è stato una sorpresa.

«La stabilità e le buone infrastrutture sono le principali attrattive della città per i suoi abitanti, supportate da una buona assistenza sanitaria e da numerose opportunità per la cultura e l’intrattenimento», ha dichiarato il rapporto.

Anche se le dinamiche che rendono una città «la più vivibile del mondo» sono complesse e variegate, ecco alcune delle ragioni più significative per cui la capitale austriaca è in cima alla classifica della qualità della vita.

Infrastruttura di trasporto pubblico di prim’ordine

Che i viennesi vogliano prendere la metropolitana per attraversare la città o andare al lavoro in bici, è facile spostarsi nella loro città. La capitale austriaca vanta un eccellente sistema di trasporto pubblico con metropolitana, tram e autobus affidabili, economici ed efficienti, che di solito non sono mai sovraffollati.

Questi veicoli funzionano secondo il principio dell’onestà, il che significa che non ci sono controlli formali dei biglietti all’ingresso, anche se occasionalmente c’è una pattuglia delle autorità a bordo.

Inoltre, i percorsi pedonali e le strade ciclabili incoraggiano i cittadini ad abbandonare del tutto le auto, promuovendo la salute e il benessere. Di conseguenza, anche la congestione del traffico e la dipendenza dalle auto a Vienna sono inferiori rispetto alla maggior parte delle città europee.

Alloggi a misura di cittadino

Tutti gli abitanti di Vienna possono contare su una vasta gamma di case a prezzi accessibili e dotate di ottimi servizi, grazie a un programma di edilizia sociale regolamentato dal governo. Quasi tre residenti su cinque di Vienna vivono in queste case.

Mentre in molti altri Paesi il termine «case popolari» può essere uno stigma, in Austria sono disponibili per persone di ogni reddito. In genere, sono costruite su terreni di proprietà dello Stato e poi vendute a società private per la gestione e il funzionamento. Poiché si trovano in zone ambite e sono realizzate con standard elevati, a volte anche da architetti famosi, queste case attirano un ampio spettro di persone.

Bassi tassi di criminalità

L’Austria tende a posizionarsi tra i primi paesi del Global Peace Index e quindi non sorprende che Vienna sia tra le città più sicure d’Europa.

I comportamenti antisociali e i crimini violenti a Vienna sono rari. Allo stesso modo, il rischio di reati come furti, vandalismo e violenza razziale è basso. La città beneficia di sistemi di sorveglianza avanzati, pattuglie di polizia regolari e pulsanti di emergenza nelle stazioni della metropolitana.

Spazi verdi con inquinamento minimo

Vienna è una delle città più verdi e pulite del mondo. Situata lungo le rive del fiume Danubio, la città vanta numerosi e vasti parchi pubblici. Solo un terzo dei residenti sceglie di spostarsi in auto, questo implica che l’inquinamento atmosferico e la congestione del traffico in città sono minimi. Grazie alle 800 fattorie presenti nell’area urbana, la città produce anche notevole quantità di cibo.

Negli ultimi anni, anche Vienna ha fatto molta strada nella decarbonizzazione e nella promozione della sostenibilità. Circa un terzo del fabbisogno energetico della città è soddisfatto da fonti rinnovabili. Dato che l’Austria si impegna per diventare neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio entro il 2040, la capitale è destinata ad ispirare il mondo con il design urbano e le innovazioni in materia di sostenibilità.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *