Mentre il COVID-19 ha toccato tutti gli aspetti della vita e delle imprese in tutto il mondo, il suo impatto sull’industria dell’ospitalità è stato molto forte. Secondo l’American Hotel & Lodging Association, il tempo libero e l’ospitalità hanno visto il più grande calo delle retribuzioni tra tutti gli altri settori. Mentre alcune parti del mondo cominciano a riprendersi dalla pandemia e a delineare nuove tabelle di marcia, i manager degli hotel potrebbero chiedersi: Cosa dovrebbero fare gli hotel prima di riaprire dopo il COVID-19?

Block

Non c’è dubbio che una volta che gli hotel riapriranno i battenti dopo il COVID-19, opereranno in un mondo cambiato, pieno di clienti con nuove esigenze e sensibilità. Pertanto, i tre suggerimenti che seguono potrebbero aiutare gli albergatori a soddisfare alcune di queste esigenze.

Riduzione di tutti i punti di contatto

riaprire il vostro hotel dopo il COVID-19

Il COVID-19 sta cambiando da solo la cultura globale sul contatto fisico, poiché il virus può diffondersi anche attraverso le superfici. Di conseguenza, le aziende sono in corsa per ridurre al minimo il contatto nella vita quotidiana, dagli ingressi ai metodi di pagamento. In seguito alla pandemia, le soluzioni di ingresso senza contatto, come gli azionamenti per porte a battente, le porte girevoli e l‘accesso mobile, dovrebbero essere la nuova regola. Anche se molti hotel del futuro hanno adottato queste tecnologie, che aumentano la soddisfazione dei clienti, queste soluzioni potrebbero diffondersi ancor di più grazie al COVID-19.

Ad esempio, con l’accesso mobile è possibile accedere alle camere, così come alle aree comuni come ristoranti o palestra, senza utilizzare chiavi, contribuendo così  a ridurre ulteriormente i punti di contatto sia per gli ospiti che per il personale. Grazie ai check-in e check-out online facilitati dalle tecnologie di accesso mobile, gli ospiti possono evitare le code che si formano davanti alla reception, risparmiare tempo, pagare senza maneggiare denaro contante e limitare i rischi per la salute.

Poiché gli innovatori sono in corsa per attingere alla domanda di tecnologie senza contatto, altre soluzioni come gli ascensori attivati dal riconoscimento del volto o nuove modalità di pagamento mobile andranno a vantaggio anche degli hotel che, per ottimizzare le loro attività, riaprono dopo il COVID-19.

Tuttavia gli albergatori potrebbero prendere in considerazione la possibilità di rimodulare i loro servizi, come ad esempio offrendo cene in camera invece di un buffet, o limitare l’accesso alla palestra. Allo stesso modo, tutti gli ingressi, come quelli con le porte girevoli, devono essere igienizzati e sottoposti a regolare manutenzione.

Creazione di un protocollo di sicurezza e igiene

riaprire il vostro hotel dopo il COVID-19

In linea con le leggi e i regolamenti delle loro autorità turistiche, i dirigenti del settore alberghiero devono creare un solido protocollo di sicurezza e igiene prima di aprire i loro hotel dopo il COVID-19. Per sostenere la salute, la sicurezza e l’incolumità degli ospiti, dei membri del team e dei partner commerciali, è necessario una rigorosa formazione per mantenere il personale aggiornato con le ultime raccomandazioni igieniche delle autorità come quelle dell’Organizzazione Mondiale della Sanità o il Centro per il Controllo delle Malattie.

Ulteriori precauzioni potrebbero includere stazioni di igienizzazione delle mani in tutta la struttura, l’uso di dispositivi di protezione individuale (DPI) e schermi protettivi, una maggiore e frequente pulizia e disinfezione, nonché un appropriato distanziamento sociale.

Si raccomanda inoltre agli albergatori di tenere un attento controllo su chiunque entri in contatto fisico con l’hotel, al fine di tracciare ogni potenziale rischio di trasmissione.

Ottimizzare il servizio e i processi

riaprire il vostro hotel dopo il COVID-19

Anche se alcune parti del mondo sono sulla strada per ridurre al minimo gli impatti della pandemia sulla vita quotidiana, l’incertezza permane. In molti paesi, i viaggi rimangono proibiti o fortemente limitati. Poiché i voli sono stati sospesi e milioni di viaggi sono stati cancellati, la “torta” per gli albergatori si è ridotta. Di conseguenza, è imperativo che gli hotel riaprano dopo il COVID-19 per ottimizzare i loro servizi e i loro processi, per aumentare la soddisfazione dei clienti e allargare il business.

Gli esperti dell’ospitalità ritengono che la pandemia cambierà le aspettative, le percezioni e i modelli di consumo dei clienti degli alberghi. Ad esempio, i clienti presteranno maggiore attenzione alla sicurezza delle scelte alimentari. Allo stesso modo, man mano che le esigenze sociali si spostano sull’online, è più probabile che i clienti interagiscano con i marchi degli hotel attraverso i social media.

Così, gli albergatori che comprendono le esigenze dei loro clienti e le mutevoli sensibilità in materia di igiene saranno pronti ad attirarli di nuovo una volta che riapriranno i loro hotel dopo il COVID-19.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *