L’intelligenza artificiale sta sconvolgendo tutti i settori creativi in modi inimmaginabili fino a pochi anni fa, e l’architettura non fa eccezione.

Dall’automazione dei compiti alla generazione di opzioni di progettazione, l’intelligenza artificiale può risolvere innumerevoli problemi per gli architetti di tutto il mondo, ottimizzando al contempo i progetti in funzione dell’efficienza energetica, dell’integrità strutturale e del comfort degli occupanti.

Sebbene all’interno del settore siano presenti alcune opinioni pessimistiche sul futuro dell’architettura come professione in un mondo guidato dall’IA, i seguenti progetti surrealisti dimostrano che l’IA può essere un assistente per gli architetti per amplificare la creatività, l’efficienza e l’ottimizzazione, spingendo al contempo i confini del possibile.

I «più» prossimi progetti di Zaha Hadid Architects

Il surrealismo è un movimento artistico emerso all’inizio del XX secolo, caratterizzato dall’esplorazione degli aspetti irrazionali, onirici e fantastici della psiche umana. Nel campo dell’architettura, nessuno studio è stata associato al surrealismo come quello della defunta icona Zaha Hadid: lo Zaha Hadid Architects.

All’inizio di quest’anno, Patrik Schumacher, direttore di Zaha Hadid Architects, ha ammesso che lo studio utilizza strumenti di intelligenza artificiale come DALL-E e Midjourney per sviluppare «la maggior parte» dei suoi progetti.

Questo include i progetti per Dongdaemun Design Plaza a Seoul, nonché alcuni progetti per il Neom in Arabia Saudita.

Appartamenti simbiotici di Manas Bhatia

https://www.youtube.com/watch?v=rQ84pj2pyv8&t=1s

Manas Bhatia, architetto e designer computazionale indiano, ha sfruttato le capacità dello strumento di intelligenza artificiale Midjourney per creare idee architettoniche fantasiose con un tocco surreale.

Le torri di appartamenti di Bhatia assomigliano a gigantesche sequoie cave. Le torri sono progettate per essere autosufficienti, con orti sul tetto che forniscono cibo ai residenti e pannelli solari che generano elettricità.

I giardini di Babilonia reimmaginati dagli architetti di BAA

Foto: Architettura sorprendente

Questo progetto di BAA Architects è un’idea di design per una città rotonda a Baghdad caratterizzata da architettura islamica. Utilizza una nuova tecnologia, AI Photo Generator, per creare masse organiche che si collegano tra loro dando vita a una futura città sospesa come i Giardini di Babilonia.

I minareti che salgono verso il cielo attraverso la fusione di disegni geometrici, elementi forestali e un gioco d’acqua amplificano il potenziale creativo dell’umanità.

Skatepark generati dall’intelligenza artificiale a Parigi da ūti architectes

Foto: designboom

Il progetto di ūti architectes è un’idea di design per uno skatepark che si fonde con le forme del tessuto urbano di Parigi.

Gli architetti hanno commentato questo progetto, sviluppato con l’aiuto di Midjourney: «Attraverso un processo di iterazioni avanti e indietro con Midjourney, abbiamo ottenuto una collezione di spazi quasi tangibili. Cresciuti a Parigi con la cultura dello skateboard, profondamente radicata in alcuni luoghi iconici, questa è stata per noi un’opportunità per esplorare e dare un nuovo sguardo a Parigi come architetto».

Romanticismo surrealista: omaggio a una canzone di Eric Clapton

Foto: Architettura sorprendente

Jennifer Haider Chowdhury di J’s Archistry ha progettato un edificio in omaggio a una canzone molto amata di Eric Clapton, Wonderful Tonight. Il testo accorato della canzone esprime l’ammirazione e l’affetto per un partner romantico.

Realizzato anch’esso con l’assistenza di Midjourney, il progetto architettonico di questo edificio è caratterizzato da forme sinuose, contorte, vorticose e stratificate. Il progetto rispecchia l’incantevole cadenza di questa canzone, creando un ambiente fiabesco per una coppia romantica e deliziosa.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *